Rifiuti, la Regione taglia fondi a 159 sindaci

E' l'effetto della finanziaria 2009 che impone di recuperare adesso i prestiti fatti per fronteggiare l'emergenza. Palermo incasserà "solo" 6,5 milioni, Catania ne dovrà versare a sua volta 8,1

PALERMO. L'allarme rifiuti costa caro ai Comuni. La Regione infatti ha tagliato fondi a 159 sindaci. E' quanto previsto dalla finanziaria, che impone appunto il recupero prestiti. Palermo attende 11,7 milioni, che dovrebbero arrivare a giorni, e invece ne incasserà solo 6,4. Peggio andrà a Catania, che attende 9,6 milioni, ma non solo non li avrà, ne dovrà invece versare alla Regione 8,1. Altri comuni incasseranno meno del previsto e in 29 dovranno, per l'appunto, restituire tutti i debiti. Prevedibilmente questo sarà un vero e proprio disastro per le casse di molti comuni, già ridotti all'osso.Delle grandi città siciliane, solo Ragusa, Siracusa e Trapani sembrano a posto. Ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 8 ottobre 2010

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati