Ragusa, fermati due romeni sospettati di omicidio

RAGUSA. Due romeni, Gheorghe Sticlaru, di 38 anni, e Ioan Mugurel Prohozescu, di 35, sono stati fermati da agenti della squadra mobile di Ragusa per l'uccisione di un loro connazionale di 45 anni, Mitica Lutuk, deceduto ieri pomeriggio nell'ospedale Guzzardi di Vittoria.    La vittima era stata ricoverata domenica scorsa per le ferite riportate durante un'aggressione, avvenuta nei pressi del commissariato della polizia di Stato di Vittoria. Assieme a lui é stato selvaggiamente picchiato anche un altro romeno di 25 anni, Dan Antoci Sorin, che è ricoverato, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita, all'ospedale 'Maggiore' di Modica. E' stato quest'ultimo a fornire indicazioni utili alle indagini e avrebbe riconosciuto i due aggressori da alcune foto.    I due romeni fermati, entrambi disoccupati e senza fissa dimora, ubriachi avrebbero aggredito senza apparente motivo i due loro connazionali, colpendoli con calci, pugni e colpi di bastone. Sono indagati per omicidio e tentativo di omicidio.    Sticlaru è stato fermato in un albergo di Vittoria, dove trascorreva qualche giorno con la sua compagna arrivata da Roma, ed è stato trovato in possesso di uno zaino al cui interno c'erano dei vestiti macchiati di sangue. Prohozescu è stato invece bloccato nei pressi della stazione ferroviaria, dopo essere fuggito agli investigatori nei pressi dello stesso hotel.  Le indagini della polizia di Stato sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Ragusa, Monica Monego.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati