Arresto Di Fresco, agenti in festa in questura

Gli uomini della Catturandi, coperti da passamontagna, giunti in corteo a bordo di una decina di auto suonando i clacson

PALERMO. L'arresto del latitante mafioso Francesco Di Fresco, sorpreso questa mattina a Palermo in un appartamento della zona residenziale nei pressi dell'ospedale Villa Sofia, come sempre avviene in questi casi è stato salutato da agenti di polizia in festa e con un carosello di auto.     
Gli uomini della squadra Catturandi, con i volti coperti da passamontagna, sono giunti in corteo a bordo di una decina di auto in piazza Vittoria, dove ha sede la questura, suonando i clacson e facendo con le mani il segno della vittoria. La squadra Catturandi, che fino a poche settimane fa era guidata dal dirigente Mario Bignone, morto a causa di un male incurabile, negli ultimi anni è riuscita a stanare numerosi boss latitanti, a cominciare da Bernardo Provenzano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati