Palermo, operaio ustionato per colpa di un allaccio abusivo

L’incidente in un palazzo di via Cavour. La causa una fiammata sprigionata da un collegamento elettrico di proprietà di una pensionata

PALERMO. Un operaio di 46 anni, D.G., è  rimasto ustionato al volto da una fiammata sprigionata da un  collegamento elettrico risultato abusivo. L'operaio è stato ricoverato nel reparto di chirurgia plastica dell'ospedale  Civico di Palermo, perché ha riportato lievi escoriazioni al viso.     
I carabinieri, indagando sull'accaduto, hanno scoperto un allaccio abusivo proveniente da un appartamento che si trova al settimo piano di un palazzo in via Cavour, di proprietà di una  pensionata, D.M.A., 43 anni. La donna è stata denunciata a  piede libero per furto aggravato: secondo i militari, infatti, aveva fatto realizzare un collegamento al proprio appartamento  che attivava e disattivava con un interruttore collegato al quadro elettrico dell'Enel. L'allaccio abusivo alimentava 4 pompe di calore.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati