Cascio: dobbiamo rimettere in moto il partito

Il presidente dell’Ars: "Il nostro partito, dopo la scissione del Pdl Sicilia ha congelato i vertici provinciali e comunali, per cui di fatto abbiamo una struttura commissariata"

PALERMO. "Il Pdl si sta cominciando a organizzare. Abbiamo l'esigenza di rimettere in moto il partito". Lo ha detto il presidente dell'Ars, Francesco Cascio, parlando della cosiddetta "campagna d'autunno" da parte del Pdl in assemblea regionale contro il governo Lombardo e la nuova maggioranza di cui fa parte anche il Pd.
"Il nostro partito, dopo avere subito la scissione del gruppo Pdl Sicilia ha tenuto congelate le posizioni di vertice a livello provinciale e comunale - ha proseguito - per cui di fatto abbiamo una struttura commissariata a livello regionale da più di un anno e non abbiamo responsabili nelle Province e nei Comuni".
"Quello di cui si è parlato nel vertice con il ministro della Giustizia, Angelino Alfano - ha puntualizzato - è questa riorganizzazione. Abbiamo aspettato prima di capire cosa facesse Micciché, poi Lombardo  e quindi siamo rimasti sostanzialmente bloccati. Viste le scadenze elettorali, come le prossime amministrative in 40 Comuni in Sicilia, più altri appuntamenti che oggi non possiamo prevedere, abbiamo l'esigenza di rimettere in moto il partito".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati