Addiopizzo Junior: il Papa non ha mai usato la parola mafia

Il comitato deluso dal discorso di Ratzinger al Foro Italico: non ci aspettavamo l'enfasi dell'anatema che lanciò ad Agrigento Giovanni Paolo II ma il silenzio no

PALERMO. "Siamo rimasti molto delusi per quello che Papa Benedetto XVI non ha detto sulla mafia. Siamo stanchi, la Chiesa non può tacere, non possono essere solo i ragazzini a combattere contro la cultura mafiosa. Il Pontefice non ha usato neppure l'espressione mafia". Così si sfoga l'insegnante Anna Santoro del Comitato Addiopizzo junior, che raggruppa decine di ragazzi intorno ai 14 anni molto attivi in iniziative antimafia, dopo aver ascoltato il discorso di Papa Ratzinger al Foro Italico.
Proprio in vista della visita del Papa, Addiopizzo junior ha inviato una lettera al Pontefice ."Il motivo per cui vi scriviamo - si legge nella missiva - è chiedervi, in occasione della vostra venuta a Palermo, se possibile, di lanciare un forte messaggio contro la mafia, certi che dalle vostre parole molti potrebbero trarre spirito di rivalsa e coraggio di ribellione di fronte a un fenomeno tanto grave e deleterio".
"Certo non ci aspettavamo l'enfasi dell'anatema contro la  mafia che lanciò ad Agrigento Papa Giovanni Paolo II – prosegue Anna Santoro - ma il silenzio di Ratzinger, no. Non basta accennare a padre Pino Puglisi o pronunciare la parola criminalità organizzata".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati