Teatro Massimo, al via la nuova stagione

Presentato il cartellone: 130 spettacoli, tra cui classici come la Tosca, la Gioconda, la Turandot e anche Cenerentola. Cognata: "Un anno all'insegna del barocco e della contemporaneità"

PALERMO. Artisti di fama internazionale come il direttore dell'Opera di Montecarlo Jean Louis Grinda e  l'israeliano Aher Fisch, e un repertorio che spazia dal barocco al contemporaneo. Sono questi i punti centrali della stagione 2011 del Teatro Massimo di Palermo: "Tutti colori della Musica", presentata oggi dal Sovrintendente della Fondazione Antonio Cognata insieme al vicepresidente Carlo Varvaro e al direttore artistico Lorenzo Mariani. La stagione si caratterizza per numero di rappresentazioni per essere una tra le più ricche d'Italia con oltre 130 spettacoli in cartellone: Senso, Cenerentola, Tosca, La Gioconda, Turandot, Lucia di Ammermor e The Greek passion sono alcune delle opere, che andranno in scena a partire dal 20 gennaio e sono frutto di coproduzioni con teatri italiani e internazionali. Nell'ambito delle iniziative dedicate ai più giovani  anche un progetto "La scuola va al Massimo", con 60 spettacoli,m dove saranno protagonisti oltre mille bambini, per cui alla Fondazione è stato conferito il premio speciale "Alliati" . "La stagione 2011 - dice il soprintendente del Teatro Massimo, Antonio Cognata - risulta in controtendenza rispetto al clima generale di affanno della vita musicale, perché torna a scommettere su nuove produzioni". "Si tratta di successi importanti - conclude - specchio della salute economica del Teatro che vanta il quinto bilancio chiuso in attivo grazie a una gestione attenta e innovativa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati