Sanità, sindacati protestano nel Trapanese

TRAPANI. "Da circa otto mesi senza stipendio, rimborsi spese non corrisposti, pessima organizzazione delle ore di lavoro e mancato rispetto delle relazioni sindacali. E' quanto accade a una quarantina di lavoratori (con contratto a tempo indeterminato) della onlus 'Isas Armonia' di Trapani, centro convenzionato con l'Asp 9, che si occupa di terapia occupazionale per disabili". Lo denuncia il segretario provinciale di Trapani della Fp-Cgil, Nicola Del Serro, che ha annunciato lo stato di agitazione dei dipendenti".    Per il sibdacato, nonostante i diversi incontri intercorsi tra i responsabili dell'Isas Armonia, le organizzazioni sindacali e i lavoratori, "ad oggi non si riescono a intraprendere percorsi condivisi per la risoluzione delle inadempienze contrattuali. I lavoratori, a causa del dissesto finanziario, subiscono, infatti, continui ritardi nei pagamenti delle retribuzioni, con mensilità pregresse che variano dagli 8 ai 5 mesi, ritardi nei rimborsi per le attività domiciliari e la continua variazione dei turni di servizio, con l'aumento o la diminuzione delle ore di lavoro senza preventivo accordo con le Organizzazioni sindacali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati