Dell'Utri, altri 90 giorni per la sentenza d'appello

I giudici li hanno chiesti e ottenuti a causa della complessità del procedimento e degli atti, circa un milioni di pagine, su cui stanno lavorando

PALERMO. Altri novanta giorni a disposizione della seconda sezione della Corte d'appello di Palermo, per depositare la sentenza Dell'Utri. I giudici li hanno chiesti e ottenuti a causa della complessità del procedimento e degli atti, circa un milione di pagine, su cui sta lavorando il relatore ed estensore, Salvatore Barresi. Per il deposito della decisione ci sarà così tempo fino al 27 dicembre. Marcello Dell'Utri, senatore del Pdl, il 29 giugno scorso è stato condannato a 7 anni con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.


La pena gli è stata ridotta di due anni rispetto alla sentenza di primo grado, risalente all'11 dicembre del 2004. Il collegio presieduto da Claudio Dall'Acqua ha assolto l'imputato per i fatti avvenuti dal 1992 in poi: si tratta delle vicende collegate alla nascita di Forza Italia e ai suoi presunti rapporti con la mafia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati