Trabia, incendiata l’auto del sindaco

La vettura era parcheggiata all’alba in via Sanfilippo. Bondì: "Per ottenere buoni risultati si devono fare le cose perbene e questo può dare fastidio a molti. Ma la gente è con me"

Sicilia, Cronaca

TRABIA. Stamane intorno alle 4 è stata incendiata a Trabia (Palermo) la Fiat Punto del sindaco Francesco Bondì, 44 anni dell’Mpa, che era parcheggiata in via Sanfilippo. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco e sull'episodio indagano i carabinieri. L'auto è rimasta danneggiata nella parte anteriore.
"A pochi mesi dal mio insediamento – dice Bondì -, l'acqua arriva in tutte le case 24 ore al giorno, l'immondizia viene raccolta in maniera efficientissima, la commissione edilizia sta lavorando al completamento di pratiche ferme da anni, stiamo rimodellando l'organigramma del Comune e facendo un gran lavoro per il risanamento delle casse comunali".
"Per ottenere certi risultati - aggiunge - si devono fare le cose perbene e questo può dare fastidio a molti. Ma la gente di Trabia è con me: oggi ho ricevuto centinaia di attestati di stima e solidarietà, di inviti a continuare su questa strada".
Bondì, 44 anni, laureato in scienza dell'amministrazione, è consulente in organizzazione aziendale e tecnico-economica. E' anche capo del dipartimento Funzione pubblica e autonomie locali del Movimento per le autonomie. Si è insediato come sindaco di Trabia il primo giugno di quest'anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati