Tenta rapina e colpisce in testa gioielliere: preso un giovane a Catania

Il titolare del negozio è ricoverato con la prognosi riservata all'ospedale Garibaldi, in cella è finito un incensurato di 22 anni

CATANIA. Il titolare di una gioielleria nella centrale via Etnea di Catania, che ha reagito a un tentativo di rapina, è stato colpito ripetutamente alla testa con un calcio di una pistola da un giovane bandito che poi è fuggito.      
Il commerciante è ricoverato con la prognosi riservata nell'ospedale Garibaldi, ma non è in pericolo di vita, mentre il rapinatore, un incensurato di 22 anni, G. A. C., di San Giovanni la Punta, è stato arrestato da carabinieri della compagnia di Gravina di Catania.    
L'aggressione è avvenuta nel pomeriggio di due giorni fa, ma la notizia si è appresa soltanto oggi. Nell'abitazione dell'arrestato, militari dell'Arma hanno anche trovato e sequestrato due pistole giocattolo Beretta 92 Fs, prive del previsto tappo, due caricatori, 14 cartucce a salve e gli indumenti utilizzati durante l'assalto.     
Il giovane dopo la contestazione del reato, è stato condotto nella casa circondariale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati