Carabinieri, Amato nuovo comandante in Sicilia

PALERMO. "Torno con grande emozione in Sicilia, una terra che mi ha dato tantissimo. Noi carabinieri siamo al fianco dei cittadini che desiderano riscattare la nostra terra dal fenomeno mafioso. Tra i miei obiettivi la cattura dei latitanti, lo smantellamento del sistema mafioso e l'attacco ai patrimoni accumulati illecitamente". E' questo il manifesto programmatico del nuovo comandante della Legione carabinieri Sicilia, il generale di Brigata Riccardo Amato, che é subentrato al generale di Divisione Vincenzo Coppola. La cerimonia dello scambio di consegne si è svolta stamani a Palermo nella caserma Dalla Chiesa, alla presenza di autorità civili e militari, dei vertici delle forze dell'ordine e della magistratura. Il generale Vincenzo Coppola ha ricordato che nei suoi due anni di attività l'Arma in Sicilia "é stata sempre in prima fila nell'azione di contrasto alla criminalità, senza mai abbassare la guardia nei confronti della mafia" e ha sottolineato "il numero dei latitanti arrestati" anche se "molto ancora deve essere fatto". "Abbiamo vinto queste battaglie - ha concluso - speriamo di vincere la guerra contro la criminalità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati