Berlusconi: dal Ponte alla Banca, ecco l'impegno per la Sicilia

Il premier durante il suo intervento alla Camera ha esposto il programma per il Mezzogiorno: "Saranno investiti 21 miliardi di euro nei prossimi tre anni"

ROMA. "Entro dicembre pronto il progetto esecutivo del ponte sullo Stretto di Messina". Parole del premier Silvio Berlusconi nel suo intervento alla Camera, dove ieri il governo ha incassato la fiducia con i voti decisivi di finiani e autonomisti. E' l'obiettivo principale del piano delle infrastrutture per il Mezzogiorno che prevede anche il completamento dell'autostrada Ragusa-Catania e il raddoppio della superstrada Agrigento, Caltanissetta, ma anche treni ad alta velocità fino a Palermo.
Il presidente del Consiglio ha inoltre assicurato che "nei prossimi tre anni saranno investiti al Sud per circa 21 miliardi euro". Prevista anche la nascita della Banca del Sud per un aiuto alle piccole imprese. Infine la lotta alla criminalità organizzata che secondo il premier proseguirà grazie anche alla "normativa antimafia più efficace al mondo".
Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati