Reagiscono ai rapinatori, accoltellati ad Agrigento

Zia e nipote feriti ieri sera in via Atenea. Entrambi operati nella notte. I malviventi sono fuggiti dopo averli colpiti

AGRIGENTO. Due persone, zia e nipote, originari di Porto Empedocle (Ag), sono state accoltellate, nella tarda serata di ieri, in via Atenea, ad Agrigento, per avere reagito ad un tentativo di rapina.
Maria Formica, 50 anni, e Giuseppe Principato, 36, sono stati accoltellati intorno alle 22 di ieri sera. I due sono tutt'ora in prognosi riservata nell'ospedale San Giovanni Di Dio, dove nella notte sono stati sottoposti ad un intervento chirurgico.
Ad aggredirli, secondo la ricostruzione degli agenti della Mobile, sarebbero stati due extracomunitari, con il volto travisato, che hanno prima tentato di scippare la donna e, dopo l'intervento in suo soccorso, hanno accoltellato anche il
nipote. Maria Formica, nativa di Porto Empedocle (Ag), lavora in una bottega di via Neve. Le vittime del tentato scippo sono state soccorse e trasportate in ospedale, dove state operate e adesso si trovano in prognosi riservata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati