Dissotterra 500 grammi di cocaina in campagna, arrestato a Comiso

COMISO. Un pastore di 48 anni, Concetto Errigo, sorvegliato speciale, è stato arrestato da agenti delle squadre mobili di Ragusa e Caltanissetta per spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato bloccato nelle campagna di contrada Manco di Comiso dopo che aveva dissotterrato una busta di plastica al cui interno c'erano oltre 500 grammi di cocaina.
Nella sua auto, una Nissan Micra, la polizia ha successivamente trovato altri 60 grammi dello stesso tipo di droga. Nella sua abitazione di Comiso gli investigatori hanno anche sequestrato un bilancino di precisione.
Il nome di Concetto Errigo in passato è emerso nell'ambito di indagini sui vertici della famiglia mafiosa di Cosa nostra a Mazzarino (Caltanissetta). E' stato già arrestato il 16 gennaio 2004 nell'ambito dell'operazione denominata “Fiori d'arancio” contro 28 persone indagate per associazione mafiosa, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. In quel caso Errigo è stato accusato di avere favorito, nella zona di Comiso, la latitanza del boss di Cosa nostra di Mazzarino, Salvatore Siciliano, poi arrestato a san Cono (Catania) dalla squadra mobile di Caltanissetta.
A conclusione dell'operazioni antidroga Errigo è stato anche denunciato al sostituto procuratore di Ragusa, Marco Rota, per il reato di violazione delle prescrizione impostegli dalla sottoposizione alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati