A ottobre lezioni gratuite di yoga a Palermo

PALERMO. Corsi di yoga tenuti da istruttori qualificati,  seminari sulla corretta alimentazione,  stage su pittura e creatività e una cucina dove sperimentare gustose ricette vegetariane. All’importante traguardo dei trent’anni  di attività a Palermo il Centro Rishi apre le porte alla città con una serie di iniziative per promuovere e diffondere la cultura del benessere.  
 Lezioni gratuite di yoga e Thai Chi Chuan per chi volesse provare queste  antiche discipline orientali;  massaggi Chikitsa, seminari aperti al pubblico con il maestro  Yogiraj Aruna Nath Giri
che  illustrerà i benefici dello yoga e i segreti per un’alimentazione sana  e un ricco calendario di appuntamenti  per la prossima stagione,  tutti all’insegna dello stare bene.
Si comincia sabato 2 ottobre alle 18.30, in via Salvatore Bono (tel 091-6254135)  con la presentazione delle attività  del Centro di cultura Rishi e l’introduzione al corso di primo livello di yoga. La conferenza, aperta al pubblico, è tenuta dal maestro Aruna Nath Giri. Il sabato successivo,  9 ottobre – ore 18.3,  nella sede del centro Barag in via De Spuches 7 (tel. 091 6124707)  il maestro Aruna terrà una speciale lezione su “Purificazione, digiuno e nuove frontiere dell’alimentazione”. Un tema, quest’ultimo, sempre più interessante in una società in cui la manipolazione di massa degli alimenti, dagli  allevamenti intensivi all’affacciarsi delle coltivazioni Ogm, ci spinge a chiederci  realmente quali prodotti introduciamo nel nostro corpo.
Correggere la postura, scoprire la respirazione, sviluppare la concentrazione, eliminare la tensione e imparare a rilassarsi, sono  solo alcuni dei benefici di yoga e Thai chi. Sarà questo il tema del terzo incontro, sempre con il maestro,  previsto domenica 17 ottobre , alle 18.30 al  centro Akiti di via Lombardia 19 - tel 091 6253740).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati