A Lipari entro un anno lavori per 70 appartamenti

Per 20 anni la realizzazione degli alloggi è stata al centro di ricorsi al Tar di Catania e al Consiglio di giustizia amministrativa. I proprietari delle aree avevano contestato gli espropri dei terreni, ora risolti

LIPARI. A Lipari, nella più grande e popolata isola delle Eolie, verranno realizzati 70 appartamenti residenziali. Al termine di un iter che si trascinava da oltre vent'anni, i soci delle cooperative Libertas, Panarea ed Eolie Express, con un ulteriore impegno a livello economico, hanno proceduto all'acquisto delle aree di Pianoconte e Mendolita. Entro 12 mesi potrebbero iniziare i lavori, perché le 3 cooperative guidate da Claudio Villanti, Giovanni Cincotta e Peppe Cirino hanno ottenuto quasi tutti i pareri degli organismi preposti a livello regionale, provinciale e locale.
Il geometra Basilio Acquaro ha precisato che la Libertas, rappresentata da Claudio Villanti, ancora non ha avviato l'iter. "Per la Cooperativa Panarea - dice - sono riuscito a risolvere tutti i problemi con tempestività e cognizione di causa, sia per la parte amministrativa che nella qualità di progettista del piano costruttivo, finora senza l'apporto di nessuno".
In questi anni, per la realizzazione degli alloggi, ci sono stati una serie di ricorsi al Tar di Catania ed al Consiglio di giustizia amministrativa. I proprietari delle aree avevano contestato gli espropri dei terreni e l'iter procedurale; per oltre un ventennio l'iter è stato in salita. Ma adesso si è raggiunto l'accordo, procedendo all'acquisto dei terreni, con un aggravio non indifferente a livello economico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati