Romano: "Nasce Popolari per l'Italia di domani"

L'ex segretario siciliano dell'Udc conferma la creazione di un nuovo gruppo parlamentare a Montecitorio. Hanno deciso di lasciare i centristi anche gli isolani Mannino, Ruvolo e Drago, e il napoletano Pisacane

ROMA. "Guardi, ho qui l'atto costitutivo per un nuovo gruppo. Ci chiameremo Popolari per l'Italia di domani. Per ora siamo cinque. Ma vedrà per domani potremo ricevere molte altre adesioni...". L'ex segretario siciliano dell'Udc Saverio Romano mostra in sala stampa due fogli con l'atto di nascita di un nuovo gruppo parlamentare.    
Più che di gruppo forse sarebbe meglio parlare di componente visto che a Montecitorio, perché se ne possa formare uno, sarebbero necessari almeno 20 deputati. Deroghe a parte. Ma Romano è ottimista: "Per ora, ripeto, siamo cinque. Ma attendiamo tante altre adesioni...".    
Insieme a Saverio Romano hanno deciso di lasciare il gruppo centrista altri tre esponenti siciliani (Calogero Mannino, Giuseppe Ruvolo e Giuseppe Drago) e il napoletano Michele Pisacane.    
Drago però a luglio era stato dichiarato decaduto dall'incarico di parlamentare dalla Giunta per le elezioni in seguito ad una condanna passata in giudicato che prevedeva tra l'altro l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Voto che, a breve, dovrebbe essere riconfermato dall'Aula della Camera. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati