Presentato ordine del giorno che boccia governo Lombardo

L'azione viene da Rudi Maira, Innocenzo Leontini, dai parlamentari del Pid dagli amici di Micciché e da Cateno De Luca (Misto)

PALERMO. Un ordine del giorno che boccia la nuova giunta regionale è stato presentato dal deputati, Rudi Maira, Innocenzo Leontini, dai parlamentari del  Pid dagli amici di Micciché e da Cateno De Luca (Misto).    "Preso atto: che il quarto governo Lombardo è formato esclusivamente da uomini e donne esterni al contesto parlamentare - affermano - e, asseritamene, 'tecnici'; esprimiamo un giudizio fortemente negativo nei confronti di questo Lombardo quater".  


"Anche in considerazione che questa scelta è stata esercitata - proseguono - in un momento storico di gravissima crisi occupazionale ed economica per la Sicilia, che una situazione di tale drammaticità avrebbe imposto scelte diverse".   Per i deputati firmatari dell'odg "la scelta di dodici tecnici, al di la dell'alto profilo umano e personale di alcuni di loro, crea un ulteriore 'vulnus' alla efficace attività amministrativa di cui ha bisogno 'l'emergenza Sicilià, anche in ragione della totale inesperienza politica e gestionale di quasi tutti costoro" Infine "la scelta di una giunta di soli tecnici non deputati comporterà gravi dubbi di legittimità ove, in caso di impedimento del presidente della Regione (eletto dal popolo) sia sostituito da un vice presidente (non eletto dal popolo)".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati