Il manifesto del nuovo partito di Micciché

Un articolo sul blog del sottosegretario alla Presidenza del consiglio elenca programmi e obiettivi del progetto politico che sta per nascere

PALERMO. Il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Gianfranco Micciché, sul suo blog “Sud” annuncia programmi e obiettivi del nuovo partito attraverso un articolo firmato “Staffsud”. Ecco il testo integrale:
“Si parte! Siamo ancora  “alle ruspe”, come ha detto il capo cantiere Miccichè, ma ci siamo!
I lavori sono iniziati. E’ un cantiere aperto: c’è chi progetta, chi scava, chi allestisce ponteggi … Un cantiere frenetico, dove si respira voglia ed entusiamo, un cantiere aperto, dove ogni giorno nuove idee e vecchi sogni trovano il modo di sposarsi e coesistere armonicamente, un cantiere pieno di gente affaccendata, pronto però ad accogliere altri operai, tutti coloro che vogliano indossare l’attrezzatura di sicurezza (onestà, lealtà e amor per la Sicilia possono bastare) e dare il proprio apporto.
C’è spazio per tutti!
E’ un bell’edificio quello che stiamo costruendo, un palazzone di 10, 20, 100 piani , chissà … sarà la gente a stabilirlo, saranno tutti coloro (militanti, simpatizzanti, rappresentati del mondo del lavoro, professionisti, giovani, donne, pensionati …) che, come tanti piccoli meravigliosi mattoni, vorranno mettersi insieme e innalzarsi fin lassù, nel punto più alto da cui possa scorgersi la nostra bella Sicilia e vederla cambiare.
Come ci chiameremo?  Presto lo saprete, ma poco importa. Ciò che importa è quello che faremo! Quello che sapremo fare.
C’è spazio per tutti, per tutti quelli che hanno idee e passioni da mettere in gioco, menti libere che pensino e sognino, cuori puri che palpitino di vero amore per la Sicilia, mani pulite e laboriose.
C’è spazio per tutti, per tutti quelli, come il nostro Gianfranco, che sono pronti a metterci la faccia.
Niente promesse, niente proclami, niente slogan: solo sbracciarsi e lavorare. Niente alchimie, niente strategie, niente furberie di Palazzo: solo obblighi sacri contratti con gli elettori, con chi vorrà affidarci il compito di rappresentare la Sicilia e i suoi interessi.
C’è spazio per tutti. Nessun onorevole sarà privilegiato sull’onorabiltà della causa. Nessuna carica avrà più forza della carica emotiva di un giovane che vuol spaccare il mondo. Nessun incarico verrà prima dei sacrifici di una donna che toglie tempo alla sua famiglia, per mettere a disposizione sensibilità ed intelligenza. Nessuna militanza, di lungo o breve corso che sia, sarà preminente rispetto ai meriti, alla passione e alla voglia di esserci di quanti vorranno arruolarsi in questo esercito siciliano.
C’è spazio per tutti!
Questo non è un nuovo partito, è qualcosa di più: è una sfida, lanciata agli scettici e ai malati di iper pessimismo, a tutti coloro che non credono che il Centrodestra italiano possa avere anche a Sud un partito forte e a forte trazione territoriale; è un appello, al desiderio di riscatto di un popolo che non ha mai potuto contare su di un soggetto politico realmente meridionalista, capace d’interpretarne con spirito autentico le vere pulsioni.
Proprio per questo motivo non può che esserci spazio per tutti, perchè un soggetto politico tanto più parte dal basso e dal basso si plasma, tanto più si apre alle capacità e alle sensibilità che provengono dal popolo, tanto più sarà capace di assumersi la rappresentanza di quel popolo.
C’è spazio per tutti! Non per tutti quelli che sono rimasti fuori da giochi e spartizioni, non per tutti i cosiddetti “trombati” alla ricerca dell’isola felice, non per tutti gli ex che vogliono reinventarsi, non per tutti gli scarti e gli scontenti, non per tutti i professionisti della politica che cercano casa, no. C’è spazio per tutti quelli che hanno qualcosa da dire e da dare, che hanno voglia e schiena dritta, che hanno capacità e senso di responsabilità, per tutti quelli che vogliono essere classe dirigente con la C maiuscola. Perchè da questo passa il futuro nostro e dei nostri figli.
C’è spazio per tutti!”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati