Finocchiaro: "Pd con Lombardo, cosa giusta"

Il presidente dei senatori del partito alla Festa Democratica di Palermo: "E' difficile per me intervenire in questa vicenda, ma penso che la nuova giunta possa fare molto per la Sicilia"

PALERMO.  "Così come ho messo la faccia quando mi sono candidata contro Raffaele Lombardo, oggi metto la faccia per dire quello che penso: il Pd in Sicilia sta facendo la cosa giusta al momento giusto. In questa fase il nostro partito dovrà essere vigile sentinella, ma anche protagonista incalzante del cambiamento". Lo ha detto Anna Finocchiaro, presidente dei senatori del Pd, commentando la situazione politica in Sicilia dove i democratici si apprestano a sostenere la giunta tecnica guidata da Raffaele Lombardo, che ha sconfitto proprio Finocchiaro alle ultime elezioni regionali.    
L'esponente del Pd è intervenuta ieri sera alla chiusura della Festa Democratica di Palermo . Oggi alle 15 al San Paolo Palace Hotel il partito riunirà la direzione regionale per discutere dell'appoggio al governo.  "Non è facile per me intervenire in questa vicenda - ha aggiunto - probabilmente se avessi risposto 'di pancia', oggi direi altre cose. Invece ho pensato a quale fosse la cosa migliore per la Sicilia, e credo che la strada intrapresa sia quella giusta: la nuova giunta è formata da persone perbene che possono fare molto per questa terra".      
Finocchiaro ha poi commentato l'intervento di Leoluca Orlando, portavoce di Idv, che l'ha accusata di "tradimentò verso i suoi elettori". "Orlando - ha detto - mi ha scritto una lettera affettuosà. Ma è comodo dire 'no', si appare coerenti. Ma se questo portasse al ritorno del vecchio sistema politico, allora chi oggi dice 'no' sarebbe responsabile di un ritorno al passato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati