Ciancimino junior sentito sui "pizzini"

Gli scritti di Bernardo Provenzano all'ex sindaco mafioso di Palermo al centro delle domande rivolte dal pm Di Matteo

PALERMO. I "pizzini" scritti dal boss Bernardo Provenzano all'ex sindaco mafioso di Palermo Vito Ciancimino sono stati al centro dell'interrogatorio del figlio Massimo, sentito per l'ennesima volta dal pm della dda Nino Di Matteo per circa tre ore.
Le lettere, consegnate dal testimone alla dda e sottoposte a una perizia grafica nei mesi scorsi, avrebbero aperto un nuovo filone investigativo.     
Nell'interrogatorio, che è stato secretato, si sarebbe parlato anche del misterioso signor Franco, lo 007 al centro della trattativa tra Stato e mafia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati