Chiusa la discarica di Campobello di Mazara

A deciderlo il responsabile del Servizio Impianti della società, Giacomo Lombardo. La sospensione dopo il sopralluogo dei funzionari dell'Arpa di Trapani e Palermo

CAMPOBELLO DI MAZARA. La discarica di contrada Campana-Misiddi di Campobello di Mazara è stata temporaneamente chiusa in autotutela dal responsabile del Servizio Impianti della società, Giacomo Lombardo. La decisione di sospendere i conferimenti dei rifiuti all'interno dell'impianto in gestione alla società d'Ambito, è avvenuta in seguito al sopralluogo che funzionari dell'Arpa di Trapani e Palermo hanno effettuato nella discarica.     
La chiusura è stata disposta per verificare l'autorizzazione del trito vagliatore all'interno della vasca dove vengono conferiti i rifiuti. "La chiusura dell'impianto crea già da oggi una situazione d'emergenza che non consentirà, purtroppo, di effettuare la regolare raccolta dei rifiuti in tutti gli undici comuni - ha detto l'amministratore unico Nicolò Maria Lisma - con rischi per l'igiene pubblica". Lisma, che mercoledì sino a tarda notte s'é riunito con alcuni responsabili dei servizi e capi area della società, ha informato i sindaci degli undici paesi, rappresentando loro la necessità di bloccare la raccolta dei rifiuti. "Questa - ha detto Lisma - anche perché la grave situazione economico-finanziaria della società non ci consentirà di conferire i rifiuti presso altre discariche siciliane".    
Al momento non è possibile stabilire quando si potrà riaprire la discarica di Campobello di Mazara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati