Trasporti, stato di agitazione all'Ast di Siracusa

Protesta contro i nuovi turni che, secondo al Fit Cisl, penalizzano lavoratori e territorio

SIRACUSA. È stato indetto lo stato di agitazione nell'Ast di Siracusa dopo l'avvio, lunedì scorso, dei nuovi turni che, secondo al Fit Cisl, penalizzano lavoratori e territorio. Il sindacato lo ha deciso ieri sera, al termine dell'assemblea che si è svolta nella rimessa dell'azienda di trasporti.
"Il taglio chilometrico deciso 3 giorni fa - si legge, in una nota - diminuisce di almeno il 30 per cento dei turni e corse in tutta la provincia. Pendolari penalizzati ad Augusta (dimezzate le corse), Floridia, Solarino, Lentini, Francofonte, oltre che per Catania".
"Questa decisione intacca anche il monte salario degli autisti - sottolinea Di Stefano, riferendosi al mancato straordinario da sempre parte integrante del contratto di lavoro per i trasporti -. Di punto in bianco la direzione generale si é assunta la responsabilità di penalizzare i lavoratori che adesso da 36 non potranno andare oltre le 16 o 20 ore".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati