San Vito Lo Capo, il cous cous è servito

Prende il via oggi la tredicesima edizione del festival gastronomico organizzato nella località in provincia di Trapani. Gli chef arrivano da Algeria, Costa d'Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia

SAN VITO LO CAPO. Chef provenienti da nove paesi, cinque giorni di degustazioni, concerti, laboratori gastronomici e incontri culturali. Torna a San Vito Lo Capo l'appuntamento con un festival unico nel suo genere, una festa di popoli, tradizioni e culture, il Cous Cous Fest. Prende il via oggi, infatti, la 13\esima edizione del festival internazionale dell'integrazione culturale, in programma fino a domenica.     
L'evento, organizzato dal Comune di San Vito Lo Capo in collaborazione con l'agenzia Feedback, celebra un confronto tra paesi dell'area euro-mediterranea e non solo, prendendo spunto dal cous cous all'insegna dello slogan "What a colorful world". Alla Rassegna gastronomica partecipano infatti chef provenienti da Algeria, Costa d'Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia    
Negli ultimi sette anni, anche grazie al Cous Cous Fest, a San Vito Lo Capo si sono quadruplicati i flussi turistici. "E' la conferma della bontà del nostro lavoro - spiega Matteo Rizzo, sindaco di San Vito Lo Capo - della bellezza del territorio, dell'organizzazione sempre migliore delle spiagge e dei servizi, oltre che degli eventi che hanno portato il nome della nostra cittadina in giro per il mondo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati