Nave per Catania, parto in anticipo e la bimba muore

NAPOLI. Una complessa operazione di soccorso, per trasportare in ospedale una donna incinta al sesto mese entrata in travaglio durante il viaggio su una nave, in pieno golfo di Napoli: intervengono motovedette della capitaneria, idroambulanze, un elicottero dei vigili del fuoco issa a bordo la partoriente e la conduce al Cardarelli. Il parto avviene in elicottero, appena il velivolo tocca terra, ma la neonata è troppo debole, pesa appena un chilo, e dopo poco muore.
La madre, Carla Zacco, 34 anni, romana, si era imbarcata sabato sera da Civitavecchia sulla motonave "Catania" della Grimaldi Lines, diretta nella città etnea.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati