Altra lite in sala parto: “Il piccolo in miglioramento”

Il primario del policlinico dove ora è ricoverato il neonato: “Tra una settimana avremo un quadro più preciso”

MESSINA. "Il bambino ha avuto una sofferenza post ischemica. Abbiamo proceduto con la ventilazione  e l'abbiamo sedato e intubato ed è in coma farmacologico". A dirlo è il professor Ignazio Barberi, direttore dell'unità  operativa di terapia intensiva neonatale del Policlinico di  Messina, a proposito del neonato trasferito dal Papardo. "Il bambino - spiega Barberi - ha sofferto perché gli è mancato l'ossigeno ed è andato in asfissia. Al momento le  condizioni sono serie ma in netto miglioramento, qualcosa di più preciso si potrà dire tra una settimana".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati