Scuola, Centorrino: abbiamo sottovalutato i tagli

L’assessore: siamo arrivati impreparati all’avvio delle lezioni. A Palermo manifestazione del sindacato contro la riforma Gelmini

PALERMO. "La situazione dei tagli ad organici di docenti e personale amministrativo è stata sottovalutata dal governo regionale. Siamo arrivati impreparati. Occorrono strategie e risorse. Il ministero ci ha informato di aver concesso due deroghe per l'aumento degli organici e sostegno ai disabili nelle scuole". Lo ha detto l'assessore regionale all'Istruzione Mario Centorrino ai giornalisti durante la manifestazione organizzata dalla Cgil a Palermo in difesa della scuola.
Sarebbero più di tremila , secondo le stime del sindacato, i partecipanti alla manifestazione regionale promossa da Cgil e Flc contro i tagli della riforma
Gelmini, in corso a Palermo davanti alla sede del Miur Sicilia.
Delegazioni di lavoratori e precari della scuola sono giunte da tutta l'isola. Partecipano alla manifestazione anche lavoratori di altri settori.
"E' un momento importante - dice il segretario regionale della Flc Cgil Giusto Scozzaro -. Ci sono i precari della scuola e lavoratori di tutte le categorie colpite dalla crisi dagli edili ai metalmeccanici, ma anche tanti studenti. Era quello che volevamo - conclude - Una manifestazione che parte dai problemi della scuola per affrontare la situazione di generale crisi del paese, aggravata dai provvedimenti del Governo che generano solo disuguaglianze".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati