San Fratello, partono i lavori dopo le frane

Da lunedì aperti quattro cantieri per interventi di consolidamento da oltre 16 milioni e mezzo di euro. Lombardo: "Impegni mantenuti"

PALERMO. Quattro cantieri saranno avviati a partire da lunedì a San Fratello, il comune dei Nebrodi maggiormente interessato, tra l'11 e il 17 febbraio, alle frane e agli smottamenti che hanno provocato l'evacuazione di moltissimi fabbricati e hanno costretto oltre duemila persone ad abbandonare la propria casa.    
Il dipartimento regionale della protezione civile in questi giorni ha infatti completato le procedure d'appalto di quattro interventi di consolidamento, dando via libera all'esecuzione di lavori per oltre 16 milioni e mezzo di euro.    
"Prendono corpo - afferma il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo - gli impegni assunti nei giorni dell'emergenza e ribaditi appena pochi giorni fa in occasione della classica sagra del cavallo sanfratellano. Il dipartimento della protezione civile ha operato nel più breve tempo possibile, dopo aver individuato con precisione i punti di crisi, elaborato i complessi progetti di intervento e gestito le gare d'appalto".    
Nel corso della prossima settimana saranno esitate altre due gare, che impegnano oltre 11 milioni di euro. Che portano il totale degli interventi avviati a sfiorare il tetto dei 28 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati