Niscemi, incendiata l'auto del sindaco

Giovanni Di Martino, 50 anni, del Pd, nei giorni scorsi aveva chiesto aiuto al prefetto per l'escalation di attentati nel paese nisseno

NISCEMI. E' stata incendiata, la notte scorsa, a Niscemi, l'automobile del sindaco, Giovanni Di Martino, 50 anni, avvocato, esponente del Pd, alla guida di una giunta di centrosinistra. La Peugeot Station Wagon, si trovava parcheggiata sotto casa, in via Dottore Ragusa, nel centro storico del paese. Di Martino è stato eletto nel 2007. "Non riusciranno a fermarci perché non ci lasceremo intimidire - ha detto, il sindaco -; continueremo ad amministrare con trasparenza e nel rispetto della legalità per la crescita sociale, lo sviluppo economico e il cambiamento di Niscemi".   
Stamani, il prefetto di Caltanissetta, Umberto Guidato, venuto a conoscenza dell'intimidazione, ha telefonato a Di Martino, invitandolo ad un colloquio in prefettura. L'incontro é in corso. Il sindaco di Niscemi, nei giorni scorsi, aveva chiesto e ottenuto la convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, durante il quale è stata affrontata l'escalation di attentati incendiari in paese contro esercenti, artigiani e professionisti, probabile opera del racket. Indagano i carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati