Palermo? Non sognamo la luna

Mi sembra chiaro che il ruolino di marcia del Palermo di quest'anno altro non potrà essere che un dignitoso cammino in Uefa league così come in coppa Italia ed un onorevole piazzamento entro le prime 8 del campionato italiano. Parliamoci chiaro e non nascondiamoci nei soliti ed inutili trionfalismi da becero tifoso, il Palermo ha un buon organico ma i vari Hernandez, Pastore ed altri giovani sono sicuramente giocatori dal probabile radioso futuro che comunque vedranno presso altre squadre in un futuro non tanto lontano.
Per il resto il tifoso deve tenere ben presente che non esistono più le meteore che vincevano casualmente un campionato come in passato capitò alla Sampdoria, al Verona o al Napoli di Maradona, adesso e per moltissimi anni lo strapotere calcistico resta esclusivo di Inter, Milan e forse Juventus, mentre la Roma rimarrà eterna imcompiuta.
Tutte le altre potranno godere di momentanei periodi di felicità magari trasportati da una sorprendente e convincente vittoria sulle grandi, ma alla fine sarà una spietata corsa alla salvezza.
Maurizio Polizzotto

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati