Spari al motopesca, il vescovo di Mazara: governo inerte

Polemico monsignor Mogavero: “Siamo molto preoccupati per la facilità con cui si mette mano alle armi”

CITTA' DEL VATICANO. "Assistiamo a una vera e propria inerzia del governo italiano": così il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero, presidente del Consiglio Cei per gli Affari giuridici, commenta la vicenda del motopeschereccio siciliano bersagliato dai colpi di una motovedetta libica. "Quello che preoccupa molto – dice monsignor Mogavero - è che non ci sia nessuna iniziativa politica che metta mano quanto meno ad affrontare la questione della competenza circa le acque del Mediterraneo". "Noi siamo molto preoccupati - aggiunge - per la facilità con cui si mette mano alle armi e si attenta alla vita delle persone".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati