Roma e Milan, che batoste

I capitolini umiliati dal Cagliari (5 a 1), i rossoneri delle stelle perdono a Cesena ( 2 a 0). E Ibrahimovic sbaglia anche un rigore

ROMA. Le piccole volano, le grandi arrancano. E che grandi. Cadono a Cagliari e Cesena rispettivamente la Roma e il Milan, che dopo i roboanti acquisti di Ibrahimovic e Robinho sembrava un'armata pressocchè invincibile. Macchè. I capitolini di Ranieri hanno subito una valanga di gol (5 a 1 il risultato finale) dall'armata di Bisoli, con Matri, Acquafresca, Conti e Lazzari a condannare alla sconfitta i vicecampioni d'Italia. A Cesena i rossoneri di Allegri ne hanno beccati 2 (Bogdani e Giaccherini i marcatori) e beffa della beffa Ibrahimovic ha anche sbagliato il rigore del possibile 2 a 1. Piccole al potere dunque, in un inizio di campionato davvero insolito

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati