Frane, Lombardo: "Situazione grave a San Fratello"

Il presidente della Regione in visita al piccolo centro del Messinese. "Non mi aspettavo di trovare una situazione così drammatica"

SAN FRATELLO. "Non credevo di trovare una situazione così drammatica". L'ha detto il presidente della Regione, Raffaele Lombardo durante l'incontro svoltosi questa mattina al municipio di San Fratello (Me) con un centinaio di cittadini sfollati dopo la frana del 14 febbraio scorso.  Gli abitanti rimasti senza una casa hanno atteso il governatore, recatosi nel comune nebroideo per l'annuale mostra mercato del cavallo sanfratellano. "Dalle loro parole è emersa grande frustrazione e senso di sfiducia - ha detto Lombardo - per questo ho voluto che si aprisse un confronto, che sia franco e continuo anche per il futuro. Evidentemente avevo un punto della situazione diverso e speravo in un maggiore rispetto degli impegni economici da parte del governo nazionale. In ogni caso sarà la Regione a garantire i lavori necessari a far rinascere San Fratello".   


Ad illustrare i passaggi tecnici è stato il responsabile della Protezione civile, Pietro Lo Monaco: "Avevamo già spiegato ai cittadini che i tempi per l'avvio dei consolidamenti sono complessi e più lunghi di quanto previsto - ha detto -. Tra martedì e venerdì andranno in appalto lavori per 28 milioni e che riguarderanno le zone di San Benedetto, Stazzone e Riana. A mio avviso non c'é alcun ritardo ma comunque, visto che i cittadini chiedono una nostra presenza più continua, sposterò già da domani il gruppo di lavoro da Sant'Agata Militello a San Fratelloper tutti i Nebrodi,e a San Fratello. Per fare tutto quello che serve mancano ancora 80 milioni di che bisognerà reperire".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati