Nell’Agrigentino nasce il cannolo espresso

CANICATTÌ. Arriva il cannolo siciliano espresso. E' l'idea di due amici, Gaetano Merulla e Fulvio Ingaglio La Vecchia, rispettivamente dottore commercialista ed avvocato, che a Canicattì hanno rispolverato uno dei dolci più classici della gastronomia siciliana, organizzando una propria linea commerciale, denominata 'Canno' (R)', che gira intorno all'innovazione della fase finale di produzione del famoso prodotto.
Grazie all'utilizzo degli elementi base che compongono il dolce, fusto, crema di ricotta, guarnizioni (tutti prodotti di filiera corta e di provenienza certificata dell'agro agrigentino), con l'intervento di un sistema tecnologico brevettato, hanno reso possibile il confezionamento di un 'vero cannolo siciliano espresso', realizzabile in qualsiasi parte del mondo ci si trovi, purché si disponga degli elementi necessari e della tecnologia brevettata.
Il battesimo di 'Canno'' avverrà la seconda settimana di settembre, a San Vito Lo Capo, nel quadro delle manifestazioni 'Tempuricapuna'  (dal 17-19 settembre) ed del XIII 'Cous Cous fest 2010', dal 21 al 26 settembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati