Traffico internazionale di droga tra Palermo e Roma

Operazione dei carabinieri della capitale: ventisei arresti. L’organizzazione aveva centrali per approvvigionare gli stupefacenti anche in Tanzania, Nigeria, Cina e Brasile

ROMA. Avevano centrali in Tanzania, Nigeria, Turchia, Cina e Brasile, a Roma e in provincia di Napoli, in  grado di approvvigionare di cocaina, eroina, hashish e  marijuana, attraverso corrieri che la trasportavano in ovuli ingeriti, le piazze dello spaccio. Da questo ha preso il via l'indagine dei carabinieri della Compagnia Roma San Pietro che stanno eseguendo in tutta Italia (Roma, Napoli, Taranto,  Cosenza, Latina, Palermo, Frosinone, Terni e Vibo Valentia) 26 ordinanze di custodia cautelare nei confronti degli  organizzatori di un traffico internazionale di stupefacenti.     
L'indagine ha consentito l'individuazione di un network  criminale, strutturato in cellule stanziate in varie parti del mondo. Perquisizioni sono tuttora in corso anche a carico di  altri soggetti a vario titolo collegati all'organizzazione criminale con l'ausilio di unità cinofili e elicotteri.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati