San Vito lo Capo, scoperta immobiliare che lavorava in nero

TRAPANI. La guardia di finanza di Trapani ha scoperto che una società di mediazione immobiliare locava immobili in nero a San Vito Lo Capo. L'imponibile non dichiarato, nell'arco di un triennio, è di 550 mila euro; l'Iva non versata all'erario ammonta a 110 mila euro, a fronte di un volume di affari dichiarato di appena 18 mila euro.
La società, secondo le Fiamme gialle, senza alcun contratto, dava in affitto, per la stagione estiva, immobili propri o di terzi, omettendo di dichiarare al Fisco buona parte degli introiti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati