Prova a sottrarre un milione a un pensionato: badante presa a Paternò

La donna, 44 anni, stava cercando di farsi intestare l'intero patrimonio dell'ottantenne, dopo avergli rubato 22 mila euro

PATERNO'. Sarebbe riuscita a farsi comprare un'auto da un ottantenne e a rubargli circa 22 mila euro in contanti, e stava cercando di entrare in possesso dell'intero patrimonio del pensionato, stimato in un milione di euro. E' l'accusa contestata da carabinieri della compagnia di Paternò a una donna incensurata di 44 anni, F. C., che è stata arrestata per furto aggravato e circonvenzione di incapaci. Militari dell'Arma hanno anche fermato un suo presunto complice, un incensurato di 21 anni, G. N..     
Secondo l'accusa, la donna, approfittando delle precarie condizioni fisiche e psicologiche del pensionato gli avrebbe proposto di accudirlo a tempo pieno e lo avrebbe convinto a intestare a lei un'auto nuova, dal valore di 12 mila euro, comprata dall'ottantenne. La 'badante' inoltre, secondo i carabinieri, avrebbe "intrapreso trattative per acquisire il suo intero patrimonio stimato in circa un milione di euro". La donna è anche accusata di avere rubato 22.100 euro che il pensionato custodiva in una cassetta di sicurezza, con la complicità del ventunenne. I soldi sono stati recuperati da militari dell'Arma e restituiti al legittimo proprietario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati