Giallo sulla morte di un professore di Palermo, la figlia: l’ha spinto mio fratello

L’uomo, Giulio Farinella, 54 anni, insegnante di Filosofia al magistrale Regina Margherita, è deceduto in seguito ad una caduta in casa

PALERMO. Giallo sulla morte di un professore palermitano, Giulio Farinella, 54 anni, insegnante di Filosofia al magistrale Regina Margherita. Apparentemente ad ucciderlo sarebbe stata una banale caduta in casa, a Bompietro dove l’uomo era in vacanza nel paese della moglie. I dubbi nascono da una dichiarazione della figlia ai medici, ai quali la ragazza avrebbe accusato il fratello: “È stato lui a spingerlo durante l’ennesima lite”.
Secondo una prima ricostruzione, sabato pomeriggio, apparentemente a causa di un incidente domestico, l’uomo era stato portato dai familiari al pronto soccorso dell’ospedale di Termini Imerese dove era arrivato in coma, morendo poco dopo. Sulla vicenda indagano i carabinieri.
I dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati