Agrigento, ammesso nonostante il tatuaggio al concorso dei carabinieri

Il Tar Sicilia ha ammesso all'arruolamento il giovane, che era stato escluso in precedenza

AGRIGENTO. Il Tar Sicilia ammette  all'arruolamento nell'arma dei carabinieri un agrigentino di 27  anni con un tatuaggio. Il giovane, presentando domanda di  partecipazione al concorso per il reclutamento di 1.552  carabinieri effettivi in ferma quadriennale, era stato escluso  dalla procedura concorsuale per un tatuaggio che esibisce sul braccio destro. 


L'agrigentino, difeso dall'avvocato Girolamo Rubino, ha presentato ricorso davanti al Tar, chiedendo l'annullamento previa sospensione del provvedimento di esclusione. Il Tar ha accolto il ricorso ed ha riamesso il giovane alla procedura concorsuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati