Tirrenia, revocato lo sciopero del personale

Accolte dal ministro delle Infrastrutture Matteoli le richieste dei sindacati per riprendere il confronto sulla privatizzazione della società. La manifestazione era stata inizialmente indetta per il 30 e 31 agosto

ROMA. L'incontro di ieri al Ministero delle Infrastrutture ha avuto un esito positivo e pertanto la Uiltrasporti revoca lo sciopero del personale di Tirrenia. E' quanto si legge in una nota del segretario, Giuseppe Caronia, secondo il quale "l'accoglimento da parte del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli e del Governo delle richieste da noi avanzate come precondizione per riprendere un confronto di merito sul processo di privatizzazione di Tirrenia e Siremar ci porta ad esprimere un giudizio positivo sull'esito dell'incontro di ieri 6 settembre e pertanto lo sciopero, inizialmente indetto per il 30 e 31 agosto e differito in attesa del suddetto incontro, è revocato".    
Fra le richieste avanzate, Caronia cita "la garanzia della continuità aziendale in attesa di procedere alla vendita dei complessi aziendali anche separatamente e quindi il non ricorso allo spezzatino, il mantenimento dei livelli occupazionali, la continuità contrattuale, l'impegno alla proroga delle convenzioni”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati