Palermo, sciolto il mistero sull'identità del giovane annegato all'Addaura

La vittima si chiamava Florin Pruteanu ed era un romeno di 21 anni. Il corpo del ragazzo è stato trovato senza vita da una bagnante la scorsa domenica pomeriggio. Non aveva con sè alcun documento di riconoscimento

PALERMO. Si chiamava Florin Pruteanu il giovane trovato morto nelle acque dell’Addaura la scorsa domenica pomeriggio. Grazie alla testimonianza di un conoscente, è stato possibile risalire all’identità del romeno di 21 anni il cui corpo senza vita era stato avvistato da una bagnante che aveva dato l’allarme.
Il ragazzo era arrivato nel tratto di spiaggia pubblica, tra il Club della vela e il lido l’Ombelico del mondo, intorno alle 15.15. Secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe tuffato due volte da uno scoglio prima di morire annegato per un malore o una congestione.
Pruteanu era arrivato in spiaggia a bordo di una bicicletta e non aveva con sé alcun documento, ma soltanto degli affetti personali come le scarpe, una maglia e un maschera da sub che glie è stata trovata addosso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati