Prandelli: "Cassano? Un vero leader"

Il commissario tecnico elogia FantAntonio: "Prima per il lui il calcio era solo fantasia, ora è cresciuto come giocatore e come uomo. Non avete ancora visto niente..."

COVERCIANO. "Ho ritrovato un Cassano maturato: il matrimonio con Carolina gli ha dato serenità, ma è anche cresciuto come giocatore". Cesare Prandelli torna ad elogiare il numero 10 della Nazionale, all'indomani della prima vittoria nel 2010 per l'Italia, a Tallinn. E spiega perché lo ha definito "un esempio". "Quando vedi che un giocatore arriva per primo nello spogliatoio, e se parli di situazioni tattiche che di solito non prendono e invece è lui a proportele, capisci che come giocatore è cresciuto, è diverso. Un episodio mi ha fatto capire: parlavamo di calcio e di campionato, e lui lo faceva in modo diverso da quando eravamo alla Roma. Prima per lui il calcio era solo fantasia e genialità. Ora si sente responsabilizzato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati