Santa Rosalia, Romeo ricorda operai e precari

Omelia nel Santuario di Monte Pellegrino: l’arcivescovo di Palermo ha manifestato disagio e solidarietà a lavoratori della scuola e agli operai in difficoltà

PALERMO. Ha manifestato disagio e allo stesso tempo solidarietà ai precari della scuola che stanno manifestando contro i tagli e agli operai in difficoltà, come quelli della Fincantieri per i quali si profila nuova cassa integrazione, l'arcivescovo di Palermo, monsignor Paolo Romeo, durante l'omelia nel Santuario di Santa Rosalia, nella giornata della celebrazione religiosa della patrona della città.
Alla messa hanno partecipato decine di fedeli ed esponenti delle istituzioni tra cui il sindaco Diego Cammarata, il prefetto Giuseppe Caruso e il questore Alessandro Marangoni.
Decine di fedeli sono giunti al Santuario dopo la tradizionale "acchianata", la salita attraverso un sentiero impervio dai piedi del Monte Pellegrino fino alla vetta, che si fa per un voto a Santa Rosalia. Alcuni l'hanno affrontata in ginocchio, scalzi o con i bimbi in spalla per rendere omaggio alla santa protettrice dei palermitani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati