Omicidio nell'Agrigentino: chiesti 4 milioni a imputato

AGRIGENTO. Quattro milioni di euro sono stati chiesti, a titolo di risarcimento danni, dai legali di parte civile a Onofrio Centinaro, 45 anni, di Alessandria della Rocca, ritenuto responsabile dell'omicidio di Antonino Mendola, 37 anni.    Mendola venne ucciso nel febbraio scorso, in via Magazzini, ad Alessandria della Rocca, mentre in un garage si stavano ultimando i carri allegorici per carnevale. Alla base dell'omicidio un diverbio fra Mendola e Centinario che venne arrestato dai carabinieri pochi minuti dopo il delitto. Il processo verrà celebrato, con il rito abbreviato, il 9 settembre dinanzi al gup del tribunale di Sciacca, Michele Guarnotta. I familiari della vittima si sono costituiti parte civile con gli avvocati Fabrizio Di Paola e Maurizio Gaudio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati