Assegnata la vigilianza al figlio di Ciancimino

PALERMO. E' sottoposto a un servizio di vigilanza Vito Andrea Ciancimino, il figlio di 5 anni di Massimo Ciancimino. La tutela è stata disposta dalle questure di Palermo e Bologna dopo la lettera intimidatoria indirizzata al bambino e recapitata nella casa palermitana della famiglia che vive tra il capoluogo siciliano e quello dell'Emilia-Romagna.   
Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo Vito, viene sentito dai magistrati sui retroscena della trattativa tra lo Stato e Cosa nostra. Nei mesi scorsi è stato vittima di diverse intimidazioni.    
"Ringrazio le questure di Palermo e Bologna - dice Ciancimino - per la sensibilità che hanno dimostrato".    
Il figlio dell'ex sindaco, che dopo l'ultima intimidazione aveva deciso di non collaborare più con i magistrati, ha ripreso, invece, gli interrogatori con i pm. La prossima settimana sarà nuovamente in procura a Palermo per essere sentito. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati