La squadra rosa è la più giovane di A

Primato conquistato grazie all'inserimento dei diciottenni Acquah, Kasami e Joao Pedro. Il Palero ha un'età media di 24,2 anni

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Il Palermo è la squadra più giovane della serie A. La strada tracciata da Sabatini e Zamparini è ormai chiara da anni. Portare in rosanero alcuni dei giovani del panorama mondiale per valorizzarli e poi magari venderli alle big europee, ma non solo. Operazione pienamente riuscita con Cavani e Kjaer. Qualcuno storcerà il naso, ma è un'ottima strategia per tenersi sempre comunque ai vertici mantenendo le casse societarie in buono stato di salute.
Un'analisi di Football Data, cui si è affidata l'agenzia Ansa, rivela che i rosanero vincono questo speciale campionato con un'età media di 24,2 anni, battendo Cagliari e Sampdoria, entrambe sul podio con 25,2 anni. All'ultimo posto i campioni d'Italia e d'Europa dell'Inter con un'età media di 28,8 anni.
Pilastri del primato del Palermo sono i diciottenni Acquah, Kasami (già titolare alla prima di campionato) e il nuovo acquisto brasiliano Joao Pedro.
Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi (2 settembre 2010).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati