Erice, colleziona una multa al giorno e per protesta le espone

Francesco Bondì, 55 anni, titolare di un negozio di souvenir è stato sanzionato 60 volte in due mesi per divieto di sosta: "Contravvenzioni irregolari, carta straccia"

ERICE. Se non è un record, poco ci manca. In due mesi ha collezionato una sessantina di multe, con la media di una al giorno. L’ultima, ieri mattina. Tutte per divieto di sosta.
Lui, Francesco Bondì, 55 anni, titolare di un negozio di souvenir a Erice Vetta, dice di essere un «perseguitato» e contesta i verbali: «Sono stati elevati dagli ausiliari del traffico, dipendenti della Soes, la società che gestisce i parcheggi a pagamento; quindi sono solo carta-straccia». E così i verbali che ha trovato attaccati al parabrezza dell’auto, lui li ha «stesi», come panni messi ad asciugare al sole, attaccandoli ad un filo, suscitando la curiosità dei tanti turisti che prendono d’assalto l’antico borgo medievale.
Maggiori dettagli sull'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia in edicola oggi (2 settembre 2010).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati