Scuola, si avvicina campanella ma è caos date

A decidere l’avvio ogni singolo istituto, in virtù dell’autonomia. In Sicilia si torna sui banchi il 16 settembre, ultimo giorno di lezione l’11 giugno

ROMA. Le vacanze dei circa 8 milioni di studenti italiani sono vicine al capolinea. Tra pochi giorni, infatti, i ragazzi torneranno in classe, a scaglioni (i prof sono già rientrati per le riunioni collegiali preparatorie alla ripresa delle lezioni).
I calendari scolastici regionali restano un punto di riferimento, ma in realtà si va avanti in ordine sparso. A decidere quando far suonare la prima campanella dell'anno, in virtù dell'autonomia scolastica, sono, infatti, i singoli istituti e dunque nella stessa regione ma anche nella stessa città i rientri possono avvenire in una data diversa da quella ufficiale. Nella Capitale, ad esempio, l'avvio delle lezioni è fissato al 13 settembre ma non sono poche le scuole che apriranno già venerdì 10 le aule per un primo contatto alunni-professori.  
I primi a rimettersi lo zainetto in spalla, secondo i calendari ufficiali, sono stati oggi i bimbi che frequentano gli asili della provincia di Trento (tutte le altre scuole dell'infanzia riapriranno in concomitanza con l'avvio degli altri ordini scolastici). Ma la provincia di Trento fa da apripista anche per scuola primaria e secondaria: giovedì 9 settembre tutti in classe.
La gran parte degli studenti, tuttavia, riaprirà i libri lunedì 13 settembre (Calabria, Friuli, Lazio, Lombardia, Molise, Piemonte, Umbria, Veneto, Valle d'Aosta, provincia di Bolzano). Un giorno in più di vacanza per gli alunni dell'Emilia Romagna che torneranno tra i banchi il 14. Il 15 sarà la volta di Toscana, Campania e Sardegna e il 16 toccherà a Sìcilia, Marche e Basilicata. Ultimi a rimettersi a studiare gli allievi di Abruzzo, Liguria e Puglia per i quali le lezioni riprenderanno solo il 20 settembre.
La Puglia, assieme alle Marche, sarà anche la prima a chiudere l'anno scolastico: l'ultimo giorno di attività didattica è previsto, assieme alle Marche, per l'8 giugno.
L'ultima campanella dell'anno scolastico suonerà il 9 giugno 2011 in Veneto, seguito dalla Sardegna il 10 giugno. Le altre regioni (Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d'Aosta) termineranno l'11 giugno. In Liguria si finirà il 15 e in provincia di Bolzano il giorno successivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati