Nuova moda: rifiuti lanciati dal finestrino dell'auto

Guidando la mia auto sulla statale che porta da Marsala a Marara del Vallo, mi sono reso conto della grande vitalità dei nostri conterranei di mezza età. Mi precedeva una Opel Astra grigia con alla guida un maschio sulla cinquantina e accanto una signora, presumibilmente la moglie, ad un tratto nei pressi di un semaforo vedo volare dall’interno dell’autovettura lato guidatore un sacchetto di plastica (quelli che si usano per la spesa) vuoto, penso che sia volato accidentalmente dai finestrini aperti a causa del caldo….
Proseguiamo in direzione Mazara del Vallo superiamo il semaforo e assisto ad una scena che mi tira su il morale e mi dà una grossa speranza per il futuro mio di mio figlio e per tutta la Sicilia: la signora esce il braccio destro dalla macchina e con un lancio, degno di un ottimo giocatore di baseball, fa volare una bottiglietta d’acqua da mezzo litro a circa 5 metri all’interno di un terreno agricolo, rifletto un po’ e i gioisco, perché penso che se una signora di mezza età effettua un lancio del genere ho buone speranze che tra qualche anno possa effettuare un bel lancio come il suo… anzi mi viene voglia di superare la macchina per ringraziare i due coniugi che mi hanno dato una bellissima idea, uno spot per la Sicilia….  “Venite in Sicilia, l’isola del baseball”, quanto meno possiamo dare ottimi consigli ai lanciatori. Anzi vorrei “lanciare” un appello alla signora, “conosco un po' di ragazzi e di persone di mezza età che vorrebbero apprendere la sua tecnica, chissà se lei sarebbe disposta a mettere a disposizione la sua casa o se ha un giardino per organizzare una bella gara di lancio di oggetti da buttare. Tanto, data la sua vitalità non dovrebbe essere un grosso problema per lei ripulire…”.
Giuseppe Merlino

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati